16 lug 2015

Coke un piccolo carbonello su una spiaggia cocente...

Coke è un cucciolotto spettacolare di circa 4 mesi dagli occhi che ti trafiggono il cuore... è stato recuperato su una spiaggia sabbiosa e cocente del salernitano.... sbandava, era disidratato e stava per avere un colpo di calore. Dei bagnanti si sono resi conto della gravità della situazione e lo hanno portato all'ombra e rinfrescato, bagnandolo con fresca e acqua dolce. Il piccolo piano piano si è ripreso ed i suoi salvatori hanno deciso di portarlo a casa con sè... nero e cucciolo non sarebbe sopravvissuto ad un altro shock termico! Così Coke è stato visitato, sverminato e rimesso in forze. E' un maschietto dal musino dolcissimo di circa 10 kg, non crescerà ancora molto, taglia medio piccola.



15 lug 2015

Susina detenuta a catena sotto un susino :(

Susina, era detenuta in una terra abbandonata e anche susina era praticamente abbandonata a se stessa, per diversi giorni aveva sempre la stessa acqua sporca e calda, mangiava una volta al giorno con avanzi per nulla adatti a una cucciola, non aveva un riparo ne una cuccia...Venuti a conoscenza della situazione ne abbiamo parlato con le persone che la detenevano che per fortuna ce l'hanno ceduta dopo averli convinti...Susina ha circa quattro mesi, molto affettuosa e simpatica. Futura taglia piccola. Sarà affidata vaccianata e microchippata.

14 lug 2015

Rovetto...in un cespuglio di rovi sotto il sole cocente di luglio...

Il giorno 11 Luglio sotto un sole cocente ed incastrato in un cespuglio di rovi, abbiamo trovato questa meraviglia .... Rovetto! Siamo allo stremo di forze ed energie, ma non potevamo voltarci dal'altra parte, sarebbe morto se fosse rimasto lì e bello com'è troverà subito una casetta!!!! Il piccolo è in ottima forma, è stato sverminato ed il vet ha detto che ha 40gg e da adulto peserà circa 12kg. A breve primo vaccino e microchip!

13 lug 2015

Memole...chiusa in una scatola in pieno luglio!

Memole è stata abbandonata a soli due mesi di via, chiusa in una scatola nei pressi di un'autostrada. Tutti gli abbandoni sono tristi ma questo tipo ti lascia proprio senza parole...pensi al regalo per un bambino, un capriccio e poi come un peluche ormai già vecchio si butta via sotto il sole bollente chiuso in una scatola!!! Come si fa ci chiediamo...noi ci siamo sciolti alla vista di quegli occhioni belli! Memole è piccola piccola, anche da adulta sarà taglia piccola. È dolcissima e allegra, un vero amore!! Si affida vaccinata, sverminata e chippata.

Oreste invisibile eppure sotto migliaia di sguardi ... URGENTE!

I protagonisti delle "nostre storie" sono purtroppo sempre gli stessi: cani randagi, cattiveria e ignoranza, dolore e sofferenza ma la protagonista assoluta è spesso l'ignavia. Questa è la volta di Oreste, un labrador ...sembra. Ci era giunta segnalazione di un cane scheletrico, riverso su un fianco... la vita in lui era apprezzabile solo per il fatto che l'addome, fatto di sole costole, si muovesse su e giù in maniera affannosa. Appena possibile ci siamo recati sul luogo della segnalazione ma il cane sembrava scomparso ed abbiamo subito pensato al peggio. Abbiamo così telefonato alla signora che aveva segnalato la creatura che ci ha comunicato che era interveuta lei stessa ed aveva provveduto a recuperare il piccolo che giaceva tra terreno e fanghiglia in una zona di periferia. Le immagini parlano da sole... Oreste ha la pelle tirata ed attaccata alle costole, al bacino e ad ogni singolo osso del corpo... è stato ricoverato ed abbiamo garantito alla signora il supporto necessario per le cure e per gli esami. Abbimo già appurato alcune cose... Oreste dopo il primo soccorso ha iniziato a muovere i primi passi e ci siamo subito resi conto che qualcosa non andava: il treno posteriore era instabile e si ipotizza, cosa che si confermerà con una visita specialistica ortopedica, uno schiacciamento delle vertebre probabilmente conseguente ad un incidente. La cosa che però più ci tormenta è che la magrezza di Oreste non è, quasi sicuramente, conseguente ad una patologia, dato che l'emocromo ed altri esami ematici sono perfettamente nella norma... è probabile quindi che si tratti SOLO di denutrimento e allora ci chiediamo come si possa ridurre un cane in questo stato... e non ci rassegneremo MAI a queste situazioni e continueremo sempre a farci domande, a chiederci PERCHè? finchè avremo un alito di vita. Ora Oreste è dalla persona che lo ha salvato e presto sarà accolto da noi, non ci resta che attendere l'esito di ulteriori accertamenti e sperare che la sua situazione sia meno complessa e grave di ciò che sembra. A voi le foto e le valutazioni.

Confidiamo come sempre in un vostro aiuto poichè in quest'utlimo periodo le emergenze sembrano aumentare in maniera esponenziale... ci sentiamo a volte gli unici ad avere occhi e cuore :(

Potete inviare un piccolo contributo su POSTEPAY intestata a:
Salvatore Portoghese
4023 6006 6210 6592
Codice Fiscale
PRTSVT78D11C129J

oppure tramite BONIFICO BANCARIO
CREDEM BANCA IBAN IT20Z0303240290010000003580
Intestato a "GLI ANGELI DI PASQUALE"

o ancora tramite PAYPAL!!!
www.paypal.com
Clicca su INVIA in alto ed inserisci come mail
salvo.egliangelidipasquale@gmail.com con l'importo!



07 lug 2015

Dixi e Sixi sorelline in gabbia, non ne possono più!!! DIXI ADOTTATA

Dixi e Sixi sono due sorelline, mix pastore tedesco, abbandonate il mese scorso in un ambulatorio veterinario. Le piccole non sono state degnate nemmeno di uno sguardo e così, visto che stavano crescendo troppo per la gabbia dell'ambulatorio, sono state portate da noi. Le piccole sono dolcissime e bisognose d'affetto, hanno circa 4 mesi. Dixi, la cucciola beige, è molto affettuosa e soffre di più la prigionia, si aggrappa alle sbarre ogni volta che passiamo davanti al box; Sixi, la sorellina nero focata, è un po' più timida ma ugualmente coccolona ed amorevole.

Aggiornamento al 08/02/13
Dixi e Sixi hanno compiuto un anno in gabbia...  Cercano ancora casa e si affidano insieme o separatamente. Sono un chiaro incrocio pastore tedesco e quindi di taglia media. Sono state sterilizzate.
  
Sverminate, vaccinate e chippate, si trovano in provincia di Napoli ma si consegnano gratuitamente in tutta Italia nei fine settimana.

Aggiornamento al 07/07/15
DIXI è stata adottata! Eccovi notizie :)
Buongiorno Sig. Salvatore,
questa mattina finalmente ho potuto iscrivere Dixi all'anagrafe canina, mi hanno detto che da domani risulterà iscritta in Piemonte. C'è anche una foto della piccola. Poi gliene manderò altre. E' stata visitata e controllata dal veterinario, è anche negativa alla filaria e non ha parassiti intestinali, quindi sta proprio bene!  Ora mangia con appetito e fa regolarmente i suoi bisogni. Non sporca in casa e va benissimo al guinzaglio. Ieri è venuto il vet. comportamentalista. Dice che Dixi ha la classica deprivazione sensoriale del cane abbandonato e ignorato da cucciolo. L'ha trovata comunque di buona indole e con tutte le premesse per ambientarsi bene. Per la prima volta con la sua guida ha incontrato in tranquillità i due cani di casa, che sono buoni e bravi. Ha detto che abbiamo fatto bene a tenerli separati nei giorni passati, così lei si è abituata un po' per volta  ai rumori, alle voci, agli odori, al suo rifugio (alias camera) ed ha acquistato fiducia nei suoi umani.  Per i dieci giorni a venire, Dixi incontrerà sotto nostra supervisione Jessy e Buzz tre volte al giorno in passeggiata in giardino, finchè si sarà abituata e si fiderà di loro. Poi il comportamentalista tornerà altre volte per verificare i progressi e per insegnarle i comandi base (resta, siedi, etc.) come aveva fatto con Jessy e Buzz quando erano cuccioli. Ci ha detto che fra qualche mese Dixi sarà rinata, un altro cane. Con noi è dolcissima, coccolona e ci da tanti baci.
La ringrazio ancora, alla prossima.
Un Bacino da Dixi agli Angeli. 
J. Dalla Colletta


06 lug 2015

Moka stava per morire divorata dalle zecche tra l'indifferenza di una piazza strapiena!!! URGENTE!

Dopo diversi anni di volontariato pensi di aver visto tutto e pensi ormai di essere abituata a vedere certe cose...ebbene no! la scena che si è presentata ieri ai nostri occhi era terribile, in una piazza affollatissima come quella di Pompei certe cose non te le aspetti, e invece dobbiamo ricrederci. Moka, era completamente invasa da zecche, in ogni parte del suo corpo! Nessuno è intervenuto in questa situazione, nonostante diverse sollecitazioni!!! Per noi non è festa, per noi non esiste la domenica e siamo intervenuti, ora stiamo prestando a Moka le prime cure essenziali! Possiamo solo immaginare cosa stava provando...si mordeva il corpo dal fastidio e dal dolore. 



Moka è stata rimessa in sesto dagli Angeli, i segni dei morsi guariranno e lei sarà pronta per una vita dignitosa, quella negata fino ad oggi!!! E' una cagnetta dolcissima, affettuosa, equilibrata e giovane!
Aggiornamento al 06/07/2015
Eccoci qui a sottoporvi un altro caso che si sta facendo sempre più critico... la cagnetta in questione la conoscete già perchè è un recupero di fine Maggio, inizio Giugno: si tratta di MOKA la pitt recuperata sommersa da centinaia di zecche che la stavano divorando viva... (AL LINK LA STORIA DEL RECUPERO http://gliangelidipasquale.blogspot.it/2015/06/moka-stava-per-morire-divorata-dalle.html).

Moka è stata prontamente soccorsa e ripulita, curata dall'erlichia e così sembrava essere quasi pronta per l'adozione... a metà Giugno mentre eravamo al rifugio Moka ha avuto un prolasso dell'ano... siamo corsi dal veterinario terrorizzati... Abbiamo appurato che Moka era già stata operata (c'è una cicatrice sull'addome) in precedenza. Il veterinario l'ha operata d'urgenza attuando un riposizionamento ed in quella occasione fu sterilizzata.
A seguito della sterilizzazione si notò che Moka aveva un utero molto grande, quindi è probabile che sia stata una fattrice "clandestina", ha di certo avuto moltissime cucciolate ed è probabile che il prolasso sia conseguenza naturale dello sfruttamento instensivo.

Moka quindi è stata abbandonata perchè ormai INUTILE allo scopo anzi un peso morto...

Dopo pochi giorni dal riposizionamento di cui sopra Moka ha prolassato nuovamente gran parte dell'ano siamo corsi d'urgenza da un altro veterinario che ha prarticato una sutura... Le cose sono sembrate migliorare ma pochi giorni dopo aver tolto i punti (tenuti per circa 10 giorni) Moka ha prolassato ancora ed è stata effettuata una nuova sutura per tamponare...

In foto l'ultimo prolasso meno grave di tutti i precedenti perchè conseguente alla sutura.

Moka va operata d'urgenza, occorre effettuare un intervento delicatissimo per "riattaccare" la parte cedevole... Il rischio è che Moka possa mordere l'ano prolassato provocandosi lesioni gravissime e morire dissanguata in nostra assenza, che possa schiacciare involontariamente la parte o andare in setticemia in seguito alle infezioni... la situazione è complicata e ci ha trovati impreparati ma d'altronde quando raccogliamo un randagio non conosciamo quasi mai la sua storia se non gli istanti del recupero.

Nonostante tutto ed incredibilmente Moka è dolcissima, remissiva, affettuosa, ci lecca le mani anche quando LE METTONO I PUNTI! E' una cagnetta equilibrata e che ha un amore immenso da donare... ora è con noi e dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per darle una buona qualità di vita.
Ovviamente l'intervento ed il post operatorio costeranno molto .... tralasciando le spese che abbiamo già sostenuto per lei in questo mese.
Vi chiediamo se possibile un aiuto per MOKA, merita di essere felice, di guarire come Phoenix e come tutte le altre anime innocenti vittime solo della cattiveria degli esseri umani.

Potete aiutarla facendo un'offerta tramite ricarica POSTEPAY in qualsiasi ufficio postale su carta ricaricabile intestata a:

Salvatore Portoghese
4023 6006 6210 6592
Codice Fiscale
PRTSVT78D11C129J

oppure
BONIFICO BANCARIO CREDEM BANCA
IBAN IT20Z0303240290010000003580
Intestato a "GLI ANGELI DI PASQUALE"

oppure
donare in un click tramite PAYPAL!!!
Vai su www.paypal.com clicca su INVIA in alto ed inserisci la mail
salvo.egliangelidipasquale@gmail.com con l'importo!

Grazie di  cuore!


02 lug 2015

Mamma Adry ed i suoi piccini Nick e Pippo, cercavano riparo in una grotta...NICK E PIPPO ADOTTATI! RESTA ADRY!

Questa giornata non poteva concludersi in modo "normale" una telefonata in serata ci segnala una mamma scheletrica e due cuccioli nelle campagne di un paese del vesuviano. Nonostante tutte le difficoltà rispondiamo a questa ennesima segnalazione e recuperiamo la mamma ed i suoi due cuccioli che vivevano in una grotta molto pericolosa, con alcuni pozzi in cui mamma e cuccioli potevano precipitare in ogni momento! Loro tre li abbiamo portati in pensione perche non abbiamo proprio più posto... Siamo al limite delle forze, soprattutto quelle economiche... se andremo avanti di questo passo non potremo più aiutare nessuno.. nel presentarvi questa famigliola vi chiediamo un aiuto per pagare la loro pensione, per rimettere in forza la mamma, poter sverminare e vaccinare i cuccioli e prepararli al viaggio verso la loro nuova vita. La mamma è taglia medio piccola, si chiama Adry, i cuccioli sono due maschietti Nick nero focato e Pippo marrone, hanno circa 35 giorni e sono due orsetti splendidi. Siamo sicuri che, come sempre, non li abbandonerete...
 
Aggiornamento al 02/07/15
I bimbi di Adry sono stati adottati!!! Resta la loro bellissima mamma piccola piccola nessuno per lei?

SE CLICCHI SUL BANNER E FAI UN ACQUISTO IL 5% PERBAFFO LO DONA A NOI!!!!

Banner Perbaffo PetShop Banner Perbaffo PetShop