12 feb 2011

Ambra perseguitata dalla sfortuna! ADOTTATA!

Ambra è una cagnolina dolcissima che per ora ha vissuto all'ombra della sfortuna. La piccolina fino a poco tempo fa viveva in strada, esposta ai mille pericoli che questo tipo di vita automaticamente comporta. Una volontaria l'ha raccolta dalla strada per portarla a sterilizzare, e sembrava che avesse anche trovato la giusta famiglia per la piccina! Ma la sfortuna anche questa volta ha giocato il suo ruolo, e la famiglia si è tirata indietro all'ultimo momento, rifiutandola. Ora la dolce Ambra, dopo aver trascorso qualche giorno a casa della volontaria che l'ha salvata, si trova in pensione ma urge trovarle una sistemazione in quanto non potrà rimenere in pensione ancora per molto. Ambra ha 2 anni e pesa circa 12 Kg, taglia medio piccola. E' già abituata a stare in casa ma non ama molto i gatti. Abbiamo già effettuato il test leishmania ed è risultato negativo, la piccola è sana e cerca casa! 

Aggiornamento al 14/04/11
Ambra è arrivata a casa ed è già una viziatella!!! Le foto parlano da sole... i suoi genitori ci dicono che è una cagnolina molto intelligente e dolce!!!

Condividi


Bookmark and Share

1 commenti:

Anonimo ha detto...

amore della mamma!!!!
Grazie di esistere Angeli, è arrivata a casa già in ottimo stato e già con un ottimo carattere.
Grazie a Ludovica che mi ha sopportata con grande affetto (le scrivevo tre mail al giorno per sapere "ma quando arriva????") grazie e Soilj che dopo nemmeno due giorni era già a casa mia per colloquio preaffido, grazie ad Alessandro che me l'ha portata a Bologna, grazie a Mariela e Pasquale che se ne sono occupati quando era randagetta e le hanno pure risparmiato il canile pagandole la pensione, grazie alla veterinaria che l'ha sterilizzata risparmiandole l'assalto canino, ma un grande grazie a Pasquale che credo abbia dato il via a questa organizzazione sensazionale e un grazie a tutti gli altri perchè solo facendo rete si ottengono grandi risultati.
Ambra era e Ambra è rimasta.
Una nuova vita è cominciata per tutti noi.
Claudia

Posta un commento