04 lug 2011

MIAO, MI CHIAMO RUBENS, HO 3 MESI E SONO VIVO PER MIRACOLO!

Miao a tutti, umani e pelosi! Mi presento: mi chiamo Rubens e ho circa 3 mesi. Vi va di leggere la mia storia? Ieri sera stavo annusando un pò in giro per cercare della pappa, il mio pancino brontolava tanto, avevo fame e non trovavo più la mia mamma. Ad un certo punto vedo un vecchietto con un rottweiler, io gli corro incontro per giocare, ma il cane inizia a ringhiarmi, si svincola dal guinzaglio e inizia a rincorrermi! Sentivo due ragazzi che correvano verso di me da lontano, stavano correndo ad aiutarmi, ma io sentivo il cane che mi ringhiava e piangevo terrorizzato, mi seguiva, ad un tratto attraverso precipitosamente la strada, mi trovo sotto una scatola, che voi umani chiamate automobile, che correva un pò troppo ma poi ha frenato in tempo e io ero ancora tutto intero. Dall'altra parte il cane, davanti a me un marciapiede con un'altra auto, quella però ferma. Cosa potevo fare? Ho attraversato in fretta e furia e mi sono messo sotto quell'altra scatola, sempre l'automobile, e sono salito in su! Da fuori ho sentito qualcuno che la apriva, non riuscendo più a scendere ho fatto "miao" e sentivo un ragazzo urlare disperato, diceva "Vi prego, qualcuno mi aiuti, c'è un gattino ne motore, aiutatemi a tirarlo fuori". Nel frattempo sono arrivati i due ragazzi che da lontano mi correvano incontro, si chiamano Rita e Nicola, Rita mi chiamava dolcemente ma io sentivo il cane ringhiare ancora. E così sono salito ancora più su. Ho sentito il vecchietto che veniva a riprendersi il cane e sono andati via scusandosi, ma io intanto non riuscivo più a scendere. MI ERO INCASTRATO CON LA TESTOLINA IN QUELLA COSA CHE VOI CHIAMATE FANALE!!!!!! Il proprietario dell'auto, Rita e Nicola hanno aperto il cofano, li sentivo piangere, avevo paura, mi sentivo pian piano venir meno, non riuscivo a respirare, l'aria mi mancava. Pazientemente Nicola e il ragazzo hanno smontato il fanale e i pezzi attorno, mi sentivo di nuovo bene, riuscivo a respirare, Rita mi accarezzava nel frattempo... Appena mi hanno liberato le sono corso al collo, di lei potevo fidarmi!!!!! Sentivo che i 3 ragazzi mi baciavano, mi coccolavano, adesso si che mi sentivo sicuro!!!!!! Sentivo Rita e Nicola che parlavano con il ragazzo, lei diceva "Lo porto a casa mia e gli trovo una famiglia sicura", avevo paura che tornasse il cane ma tra le braccia degli umani mi sentivo sicuro, protetto, ho iniziato a far fusa e a leccare Rita e Nicola, e loro mi baciavano. Mi sentivo protetto come dalla mia mamma! Mi hanno portato a casa, mi hanno spruzzato una cosa puzzolente chiamata Frontline e mi hanno dato una pastiglia un pò saporita, il Milbemax, dicevano che noi gattini abbiamo i vermi e le pulci e queste due cose dovrebbero farmi essere di nuovo pulito! Stamattina mi hanno portato da un signore chiamato veterinario, il quale ha detto che sono bellissimo e sanissimo, ho un occhietto con un pò di congiuntivite ma in pochi giorni dovrebbe passare. Tutti mi riempivano di complimenti, sono davvero bello, non trovate?

Condividi


Bookmark and Share

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Lui è bellissimo, ma è un mito chi ha scritto la sua storia! In bocca al lupo Rubens!
Tiziana e Minoù

DURACCIO Rita ha detto...

ahahahahah! ho provato a immedesimarmi nel suo punto di vista poverino :) scherzi a parte, sembrava quasi di non riuscire a liberarlo dal fanale. siamo stati fortunsti!

Sephora ha detto...

Il micino è bellissimo e la sua storia mi ha commosso! Gli auguro di trovare ua bella famiglia che lo riempia d'affetto!

Anonimo ha detto...

Mi sono innamorata di Rubens appena ho visto la prima foto, il giorno stesso che e' stato salvato...
Purtroppo non ho potuto dirlo subito perché dovevo convincere mio marito...
Ora pero' posso urlare al mondo che vogliamo adottare Rubens !!!!!!!
Ho lasciato a Rita messaggi ovunque (segretaria, sms, fb...) perché son sicura che se non sono arrivate richieste fino ad oggi... Ora ne arriveranno a decine !

Stefania

stefania avino ha detto...

Rubens è arrivato a casa mia sabato... averlo per casa è una gioia per gli occhi e per il cuore !
grazie a tutti, ma un grazie speciale a Rita che l'ha prima salvato e poi accolto e accudito per due mesi prima che io potessi prenderlo
Rita sei veramente una persona speciale !

stefania

Posta un commento