25 lug 2011

Pierrot aspetta la morte sul ciglio della strada... ADOTTATO!

  
Lo abbiamo chiamato Pierrot perchè, come il famoso pagliaccio, nei suoi occhi si legge solo tanta tristezza e paura... Abbiamo provato a capire chi e perchè avesse potuto condannare un cagnetto tanto piccolo e buono ad una morte orribile, ma, come spesso accade, è sopraggiunta quella irrefrenabile  rabbia che ci fa odiare lo schifo che ci circonda e, allo stesso tempo, ci spinge a  reagire solo per il loro bene. Il piccolo Pierrot, quando è stato salvato, era steso sul ciglio di una strada, immobile e noncurante delle auto che gli sfrecciavano accanto, così velocemente da rischiare di travolgerlo. Possibile che, fino al nostro arrivo, nessuno avesse notato quel piccolo ed indifeso cagnetto abbandonato a sé stesso...? Per fortuna, noi l’abbiamo visto! Quando ci siamo avvicinati, era talmente spaventato che tremava come una foglia e, ad ogni nostro piccolo gesto, socchiudeva gli occhi in segno di paura. Il suo corpicino, esile e stanco, era completamente ricoperto e straziato da numerose zecche. Il dolce Pierrot è stato tempestivamente portato in salvo, ma è urgentissimo trovargli uno stallo o un’adozione, onde evitare che anche lui finisca in un triste box. Aiutateci a restituire a Pierrot la serenità e la voglia di vivere che qualcuno gli ha sottratto ingiustamente e senza alcuna pietà!! Pierrot ha circa 1 anno ed è una taglia piccola (7-8 Kg).

Aggiornamento al 24/08/11
Ciao Rosaria! Come va lì al sud? Qui l'afa è insopportabile, al punto che anche Pierrot, pur essendo ormai ritornato ad essere un cagnolino vivacissimo ed instancabile, di tanto in tanto si appiattisce al suolo come un tappetino per succhiare un po' di fresco dal sottosuolo. L'erba verde e fresca comincia a scarseggiare. Pochi sono coloro che innaffiano i giardini così i nostri parchi si stanno seccando tutti. Come promesso ti mando delle foto di Pierrot. Non sono un grande artista dell'otturatore, sappilo! In alcune vedrai Pierrot libero dal guinzaglio, ma al sicuro all'interno di un'area cani dove lui si sfoga ed io scarpino un po', non preoccuparti! Ho finalmente trovato un veterinario di fiducia e di mio piacimento, anche se un po' distante da casa. Appena fa un po' più fresco porterò Pierrot a fare ulteriori controlli ed esami, ma già ora posso dirti che sta benone. Ok, a presto! ciao! Massimiliano e Pierrot.

Condividi


Bookmark and Share

0 commenti:

Posta un commento