4 ott 2011

MILO - VITTIMA DI UN ABBANDONO, DELLA FAME E DELL'INDIFFERENZA...ADOTTATO

Milo vagava senza meta, sembrava quasi un fantasma, invisibile e senza un briciolo di vita nei suoi occhi stanchi, smarrito, fra le auto e troppo troppo stanco da chissà quanto vagare. Era magrissimo, la sua denutrizione era evidente, aveva tanta sete, la sua pelle era così disidratata, era un piccolo relitto... aveva perso quella dignità che ogni essere vivente dovrebbe avere il diritto di conservare, probabile vittima di un abbandono, vittima forse della crudeltà di un "padrone", vittima, prima di tutto, dell'indifferenza. Sul suo cammino tortuoso incrocia una persona buona, finalmente dopo tanti stenti, qualcuno lo fa salire in auto per condurlo verso la salvezza. Il piccolo Milo, riconosce subito quel calore che gli mancava da tanto e la segue senza indugio, la segue senza timore, in fondo in fondo, lui, ha capito già che quella persona lo aiuterà... Grazie a quella bella persona, Milo rinasce, diviene un bel cagnolone, forte, vivace, nuovamente pieno di gioia e di voglia di vivere. Quella persona che lo ha tirato su con tanto amore riesce anche a procurargli una famiglia... famiglia, che, purtroppo per il piccolo Milo, si rivelerà essere indegna e che, dopo neanche un mese, glielo riporterà sotto casa...ora, questo angelo, ha bisogno di una vera famiglia, quella che non ha mai avuto, quella che meriterebbe di avere... e colei che lo ha salvato non vorrebbe altro, che vederlo felice, non vorrebbe altro, se non, sapere, che esiste, da qualche parte, qualcuno, che scriverà per lui quell'atteso lieto fine...8/9 mesi taglia medio piccola.

Condividi


Bookmark and Share

0 commenti:

Posta un commento