6 lug 2015

Moka stava per morire divorata dalle zecche tra l'indifferenza di una piazza strapiena!!! URGENTE! ADOTTATA!!!!

Dopo diversi anni di volontariato pensi di aver visto tutto e pensi ormai di essere abituata a vedere certe cose...ebbene no! la scena che si è presentata ieri ai nostri occhi era terribile, in una piazza affollatissima come quella di Pompei certe cose non te le aspetti, e invece dobbiamo ricrederci. Moka, era completamente invasa da zecche, in ogni parte del suo corpo! Nessuno è intervenuto in questa situazione, nonostante diverse sollecitazioni!!! Per noi non è festa, per noi non esiste la domenica e siamo intervenuti, ora stiamo prestando a Moka le prime cure essenziali! Possiamo solo immaginare cosa stava provando...si mordeva il corpo dal fastidio e dal dolore. 



Moka è stata rimessa in sesto dagli Angeli, i segni dei morsi guariranno e lei sarà pronta per una vita dignitosa, quella negata fino ad oggi!!! E' una cagnetta dolcissima, affettuosa, equilibrata e giovane!
Aggiornamento al 06/07/2015
Eccoci qui a sottoporvi un altro caso che si sta facendo sempre più critico... la cagnetta in questione la conoscete già perchè è un recupero di fine Maggio, inizio Giugno: si tratta di MOKA la pitt recuperata sommersa da centinaia di zecche che la stavano divorando viva... (AL LINK LA STORIA DEL RECUPERO http://gliangelidipasquale.blogspot.it/2015/06/moka-stava-per-morire-divorata-dalle.html).

Moka è stata prontamente soccorsa e ripulita, curata dall'erlichia e così sembrava essere quasi pronta per l'adozione... a metà Giugno mentre eravamo al rifugio Moka ha avuto un prolasso dell'ano... siamo corsi dal veterinario terrorizzati... Abbiamo appurato che Moka era già stata operata (c'è una cicatrice sull'addome) in precedenza. Il veterinario l'ha operata d'urgenza attuando un riposizionamento ed in quella occasione fu sterilizzata.
A seguito della sterilizzazione si notò che Moka aveva un utero molto grande, quindi è probabile che sia stata una fattrice "clandestina", ha di certo avuto moltissime cucciolate ed è probabile che il prolasso sia conseguenza naturale dello sfruttamento instensivo.

Moka quindi è stata abbandonata perchè ormai INUTILE allo scopo anzi un peso morto...

Dopo pochi giorni dal riposizionamento di cui sopra Moka ha prolassato nuovamente gran parte dell'ano siamo corsi d'urgenza da un altro veterinario che ha prarticato una sutura... Le cose sono sembrate migliorare ma pochi giorni dopo aver tolto i punti (tenuti per circa 10 giorni) Moka ha prolassato ancora ed è stata effettuata una nuova sutura per tamponare...

In foto l'ultimo prolasso meno grave di tutti i precedenti perchè conseguente alla sutura.

Moka va operata d'urgenza, occorre effettuare un intervento delicatissimo per "riattaccare" la parte cedevole... Il rischio è che Moka possa mordere l'ano prolassato provocandosi lesioni gravissime e morire dissanguata in nostra assenza, che possa schiacciare involontariamente la parte o andare in setticemia in seguito alle infezioni... la situazione è complicata e ci ha trovati impreparati ma d'altronde quando raccogliamo un randagio non conosciamo quasi mai la sua storia se non gli istanti del recupero.

Nonostante tutto ed incredibilmente Moka è dolcissima, remissiva, affettuosa, ci lecca le mani anche quando LE METTONO I PUNTI! E' una cagnetta equilibrata e che ha un amore immenso da donare... ora è con noi e dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per darle una buona qualità di vita.
Ovviamente l'intervento ed il post operatorio costeranno molto .... tralasciando le spese che abbiamo già sostenuto per lei in questo mese.
Vi chiediamo se possibile un aiuto per MOKA, merita di essere felice, di guarire come Phoenix e come tutte le altre anime innocenti vittime solo della cattiveria degli esseri umani.

Potete aiutarla facendo un'offerta tramite ricarica POSTEPAY in qualsiasi ufficio postale su carta ricaricabile intestata a:

Salvatore Portoghese
4023 6006 6210 6592
Codice Fiscale
PRTSVT78D11C129J

oppure
BONIFICO BANCARIO CREDEM BANCA
IBAN IT20Z0303240290010000003580
Intestato a "GLI ANGELI DI PASQUALE"

oppure
donare in un click tramite PAYPAL!!!
Vai su www.paypal.com clicca su INVIA in alto ed inserisci la mail
salvo.egliangelidipasquale@gmail.com con l'importo!

Grazie di  cuore!

Condividi


Bookmark and Share

0 commenti:

Posta un commento