13 lug 2015

Oreste invisibile eppure sotto migliaia di sguardi ... URGENTE! A D O T T A TO!!!

I protagonisti delle "nostre storie" sono purtroppo sempre gli stessi: cani randagi, cattiveria e ignoranza, dolore e sofferenza ma la protagonista assoluta è spesso l'ignavia. Questa è la volta di Oreste, un labrador ...sembra. Ci era giunta segnalazione di un cane scheletrico, riverso su un fianco... la vita in lui era apprezzabile solo per il fatto che l'addome, fatto di sole costole, si muovesse su e giù in maniera affannosa. Appena possibile ci siamo recati sul luogo della segnalazione ma il cane sembrava scomparso ed abbiamo subito pensato al peggio. Abbiamo così telefonato alla signora che aveva segnalato la creatura che ci ha comunicato che era interveuta lei stessa ed aveva provveduto a recuperare il piccolo che giaceva tra terreno e fanghiglia in una zona di periferia. Le immagini parlano da sole... Oreste ha la pelle tirata ed attaccata alle costole, al bacino e ad ogni singolo osso del corpo... è stato ricoverato ed abbiamo garantito alla signora il supporto necessario per le cure e per gli esami. Abbimo già appurato alcune cose... Oreste dopo il primo soccorso ha iniziato a muovere i primi passi e ci siamo subito resi conto che qualcosa non andava: il treno posteriore era instabile e si ipotizza, cosa che si confermerà con una visita specialistica ortopedica, uno schiacciamento delle vertebre probabilmente conseguente ad un incidente. La cosa che però più ci tormenta è che la magrezza di Oreste non è, quasi sicuramente, conseguente ad una patologia, dato che l'emocromo ed altri esami ematici sono perfettamente nella norma... è probabile quindi che si tratti SOLO di denutrimento e allora ci chiediamo come si possa ridurre un cane in questo stato... e non ci rassegneremo MAI a queste situazioni e continueremo sempre a farci domande, a chiederci PERCHè? finchè avremo un alito di vita. Ora Oreste è dalla persona che lo ha salvato e presto sarà accolto da noi, non ci resta che attendere l'esito di ulteriori accertamenti e sperare che la sua situazione sia meno complessa e grave di ciò che sembra. A voi le foto e le valutazioni.

Confidiamo come sempre in un vostro aiuto poichè in quest'utlimo periodo le emergenze sembrano aumentare in maniera esponenziale... ci sentiamo a volte gli unici ad avere occhi e cuore :(

Potete inviare un piccolo contributo su POSTEPAY intestata a:
Salvatore Portoghese
4023 6006 6210 6592
Codice Fiscale
PRTSVT78D11C129J

oppure tramite BONIFICO BANCARIO
CREDEM BANCA IBAN IT20Z0303240290010000003580
Intestato a "GLI ANGELI DI PASQUALE"

o ancora tramite PAYPAL!!!
www.paypal.com
Clicca su INVIA in alto ed inserisci come mail
salvo.egliangelidipasquale@gmail.com con l'importo!



Aggiornamento al 03/03/2016
Anche per Oreste siamo riusciti a scrivere un lieto fine... è stato adottato da due persone splendide, una volontaria ed un veterinario che piano piano lo faranno rinascere e lo accudiranno amorevolmente per il tempo che resta... buona vita piccolo!

Condividi


Bookmark and Share

3 commenti:

Beatrice Mosca ha detto...

Ho fatto un bonifico, non posso molto purtroppo...quando vincerò il superenalotto (?!)
Grazie per quello che fate

Beatrice Mosca ha detto...

Dimenticavo! Una carezza ad Oreste da parte mia!

marisa galassi ha detto...

Spero tanto che Oreste se la cavi, gli auguro tutto il bene del mondo!

Posta un commento