30 mag 2016

SIXY URGENTISSIMO! STALLO TERMINATO! ADOTTATA!

LO STALLO è TERMINATO! CERCHIAMO CON UN URGENZA UN NUOVO STALLO A BERGAMO, IN ATTESA DELL'ADOZIONE DEFINITIVA. SIXY, TAGLIA MEDIA, 4 ANNI. UN ANGELO A CUI IL DESTINO HA TARPATO LE ALI.

                   !Cerchiamo con urgenza adozione e stallo!

Sixy è una dolcissima anima fragile, nata quattro anni fa in provincia di Napoli. Trovata assieme alla sorellina sulle pendici del Vesuvio, in quel bosco che appare come un girone dell’inferno per le centinaia di cani randagi che lo affollano. Avevano solo tre mesi allora ed erano già segnate dalla vita. Tratte in salvo dagli angeli di Pasquale vennero portate in rifugio con la speranza di poter offrire loro la speranza di una vita serena. La sorellina fu adottata e Sixy rimase sola. Quattro anni di rifugio e i suoi natali da randagia ne hanno minato l’anima. Pur seguita con amore dai volontari non ha mai potuto godere di quell’amore esclusivo necessario ad ogni essere vivente. E’ stata mandata presso di noi a Bergamo in attesa che il sogno di una vita serena si realizzi attraverso una bellissima adozione. Sixy è una cagnolina molto intelligente, con propensione ad imparare, ma le sue paure frenano il processo di crescita. E’ molto timida, spaventata da tutto ciò che non conosce…. teme i rumori improvvisi e gli umani di sesso maschile. La strada è ancora lunga e il lavoro da fare impegnativo, ma dietro il muro che protegge il suo cuore c’è un anima candida capace di un amore ancor più grande di quello che sanno donare i cani ” sereni”. Con la persona che la sta accudendo ha sviluppato un buon rapporto dimostrando che a piccoli passi Sixy può uscire dal suo piccolo mondo di paura. Sicuramente non sarà un cane immediato, un cane che vi corre incontro scodinzolando al primo incontro, ma con il tempo saprà donarvi un amore tanto esclusivo da togliere il fiato. Cerchiamo per lei una famiglia paziente e amorevole, persone che siano disposte ad investire tempo e risorse per abbattere quel muro che ha eretto a protezione del suo cuore. Sixy è socievole con i suoi simili, passeggia al guinzaglio volentieri in ambienti poco caotici. Sarebbe perfetta una situazione abitativa con un piccolo giardino super sicuro in modo che possa gestire autonomamente i suoi tempi e non essere costretta da subito a subire presenze non gradite. Ottima sarebbe la compagnia di un cane equilibrato che le dia l’esempio di quanto sia possibile fidarsi degli esseri umani. Meglio no bimbi troppo piccoli e rumorosi e per quanto riguarda i papà, se ci saranno, che siano estremamente pazienti e dolci. Noi vogliamo credere che tra chi legge ci sia la persona giusta per Sixy, non possiamo rassegnarci al fatto che Sixy sarà per sempre un cane di nessuno. Chiamate per lei, chiedete info alle volontarie che sapranno dissipare ogni vostro dubbio. Sixy verrà affidata con regolare modulo di affido e disponibilità a visite post adozione.
 
Regolarmente vaccinata, munita di chip e già sterilizzata.
INFO E ADOZIONI
ALESSIA 3337924355 alessia.ilbranco@gmail.com
ILARIA 3406414006 ilaria.ilbranco@gmail.com
CHIARA 3468338722 chiara.ilbranco@gmail.com


Aggiornamento al 27/10/2016
Sixi è entrata a far parte del Branco a dicembre 2015.
Dopo 4 anni di box, Sixi è arrivata a Bergamo e ha dovuto fare i conti con un mondo che non conosceva. Con non poche difficoltá è stata gestita con amore da un gruppo di volontarie che hanno collaborato sinergicamente per accompagnare Sixi nel suo percorso di rinascita (un grazie speciale a Paola Colleoni, Ornella De Luca, Alice Zelaschi per il tempo e l'amore dedicato a Sixi)
Sixi ha superato tante prove: l'auto, la gestione della solitudine, la paura degli uomini, il rapporto con gli estranei ecc

Una delle volontarie che l'ha seguita e amata in questi mesi ha deciso di non lasciarla più andare, di prenderla con sè, di regalarle una casa. Da oggi Sixi è un cane di famiglia! Elena Maffei ha deciso di adottarla. Sará un cane protetto e amato.  Per sempre.

Condividi


Bookmark and Share

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Finalmente!!!
buona vita

Posta un commento